Come eliminare un nido di calabroni

Come eliminare un nido di calabroni

Durante i mesi più caldi dell’anno, i calabroni sono indubbiamente tra gli insetti più pericolosi e aggressivi con cui si ha a che fare.

La presenza di un nido di calabroni può essere un problema serio, poiché questi insetti possono rappresentare una minaccia per la salute umana. Tuttavia, è importante affrontare la situazione con cautela e attenzione, per evitare incidenti o reazioni avverse.

Molti scelgono la strada fai da te provando vari metodi, anche piuttosto rischiosi, mentre altri preferiscono optare per un servizio professionale di disinfestazione calabroni.

Se quest’ultima opzione è quella per cui propendi, sicuramente una delle domande più frequenti è quella inerente al prezzo. Noi abbiamo partner su tutto il territorio nazionale pronti a rispondere a qualsiasi domanda compresa la seguente: disinfestazione calabroni quanto costa?

Indice:

Come è fatto il nido dei calabroni

I nidi dei calabroni, così come quelli delle vespe, sono opere straordinarie di ingegneria naturale. Queste strutture complesse servono come rifugio e luogo di riproduzione per le colonie di calabroni.

Per quanto riguarda il materiale, il nido di calabroni è realizzato principalmente da fibre di legno masticate. I calabroni raschiano e masticano il legno, creando una poltiglia fibrosa che mescolano con la loro saliva. Questa miscela viene poi modellata in piccole celle per costruire il nido. Le fibre di legno conferiscono al nido resistenza e isolamento termico.

Come eliminare un nido di calabroni
Calabrone

I nidi dei calabroni sono spesso a forma di sfera o conica, con diverse sezioni concentriche. Queste sezioni, chiamate “sfavillii“, sono una caratteristica distintiva dei nidi dei calabroni. Ogni sfavillio contiene diverse celle allineate in cui le larve vengono nutrite e crescono. Man mano che il nido cresce, nuove sfavillii vengono aggiunte intorno a quella centrale.

All’interno di ogni cellula del nido, la regina depone un uovo. Le larve che emergono da questi uova vengono nutrite con proteine fornite dalle prede catturate dai calabroni operaie. Le cellule sono chiuse da un coperchio e, una volta che la larva si sviluppa, essa si trasforma in una pupa e poi in un adulto.

La struttura del nido prevede una serie di strati protettivi. All’esterno, gli strati di cellulosa indurita fungono da barriera contro gli elementi e potenziali predatori. All’interno, le celle stesse fungono da protezione per le larve e le pupa in sviluppo.

Le dimensioni dei nidi di calabroni variano in base alla specie e alle dimensioni della colonia.

Vedi anche  Servizi di Riparazione ed Installazione Antenne e Parabole Milano

In generale, i nidi possono raggiungere dimensioni considerevoli, con alcune specie che possono ospitare centinaia di individui.

Dove fanno il nido i calabroni

I calabroni sono insetti noti per la loro abilità di costruire nidi intricati e complessi. Sebbene spesso siano associati a nidi sospesi sugli alberi, esistono diverse specie di calabroni che scelgono luoghi più insoliti per costruire i loro rifugi.

Dove fanno il nido i calabroni
Nido di calabroni

Generalmente preferiscono aree come:

  • sotto il suolo;
  • nelle pareti vuote;
  • nella cavità degli alberi;
  • sotto i tetti;
  • in giardini e aree verdi.

I calabroni dimostrano una notevole adattabilità nella scelta dei luoghi dove costruire i loro nidi e per questo spesso è difficile individuare la loro posizione precisa. 

Come trovare un nido di calabroni

È importante essere consapevoli delle potenziali aree di nidificazione dei calabroni per garantire la sicurezza personale e adottare misure adeguate in caso di necessità di rimozione. 

La localizzazione di un nido di calabroni richiede pazienza e attenzione. Identificare il luogo esatto in cui si trova il nido è fondamentale per affrontare la situazione in modo sicuro ed efficace.

Nido di calabroni a chi rivolgersi
Calabroni giganti

Ci sono alcuni metodi efficaci per poter campire dove si nascondono questi insetti:

1. Osserva i Movimenti degli Insetti: Prendi nota dei movimenti dei calabroni intorno alla tua area. Osserva dove sembrano andare e tornare più frequentemente, poiché potrebbe indicare la posizione del nido. Tieni d’occhio gli insetti che trasportano cibo o materiali da costruzione, poiché possono indicare la direzione del nido.

2. Segui le Vespe Operaie: Le vespe operaie sono spesso incaricate di raccogliere cibo e materiali per costruire il nido. Seguendo con attenzione una vespa operaia, potresti essere in grado di individuare il percorso che porta al nido.

3. Osserva il Comportamento Intorno a Fonti di Cibo: Le vespe sono attratte da cibo e bevande zuccherate. Osserva attentamente se ci sono calabroni che sembrano radunarsi intorno a cibi o bevande all’aperto. Questo potrebbe indicare la vicinanza del nido.

4. Esamina gli Angoli e le Cavità: Le vespe tendono a costruire i loro nidi in cavità protette, come buche nel terreno, cavità negli alberi o spazi all’interno di strutture. Esamina attentamente gli angoli, le fessure e le cavità nelle aree circostanti per individuare segni di un nido.

5. Ricerca Sotto i Soffitti e le Grondaie: Le vespe possono costruire nidi sospesi sotto i soffitti o nelle grondaie. Esamina queste aree con attenzione, ma fai attenzione a non disturbare i calabroni durante la ricerca.

Vedi anche  Pulizie di sgrosso Roma: come muoversi

6. Utilizza una Trappola per Vespe: Posizionare una trappola per vespe in un’area strategica può attirare le vespe e aiutarti a individuare il luogo in cui sono più concentrate. Una volta catturate, potresti essere in grado di seguire il volo delle vespe verso il nido.

Nido di calabroni cosa fare

La presenza di calabroni può essere preoccupante, ma affrontare la situazione con calma e cautela è essenziale per evitare incidenti. I calabroni infatti possono essere molto aggressivi se percepiscono il pericolo, quindi occorre evitare movimenti bruschi o gesti improvvisi che potrebbero scatenare una reazione.

Disinfestazione da calabroni
Disinfestatore effettua una disinfestazione da calabroni

Se hai capito dove si trova il nido evita di avvicinarti troppo o disturbare l’area circostante.

Se sei vicino a un nido di calabroni o se ti trovi in un’area dove sono presenti, indossa indumenti protettivi, come pantaloni lunghi, maglie a maniche lunghe, guanti e occhiali da protezione. Questo ridurrà il rischio di punture.

Se i calabroni sono entrati in casa, chiudi porte e finestre per impedire loro di entrare ulteriormente. In caso di presenza di un nido all’interno delle pareti, potresti notare calabroni che entrano ed escono da fessure o aperture. In questo caso, rivolgersi a un professionista per la rimozione è la scelta migliore.

Se il nido è vicino a zone frequentate, come ingressi o aree di passaggio, o se non ti senti a tuo agio nell’affrontare la situazione da solo, è consigliabile contattare un professionista della disinfestazione degli insetti. Loro avranno l’esperienza e l’attrezzatura necessarie per affrontare il problema in modo sicuro ed efficace.

Nido di calabroni chi chiamare

Nel momento in cui si scopre di avere dei calabroni in casa o intorno ad essa, la cosa migliore da fare è sicuramente quella di rivolgersi ad aziende specializzate. La loro esperienza permetterà di identificare la specie, localizzare il nido e applicare il trattamento più adatto e sicuro.

Prima di intervenire infatti, viene effettuato un sopralluogo per poter comprendere qual è la migliore modalità di intervento.

Indipendentemente da chi scegli di contattare, assicurati che l’azienda o il professionista scelto sia certificato, assicurato e abbia esperienza nel trattamento dei calabroni. La sicurezza personale e la protezione dell’ambiente dovrebbero essere la priorità principale.

Vedi anche  Riorganizzazione del Magazzino: Consigli per Ottimizzare la Gestione

Come distruggere un nido di calabroni

Come abbiamo visto, la rimozione di un nido di vespe richiede attenzione, cautela e preparazione adeguata. Le vespe possono essere aggressive e pungenti se disturbate, quindi è importante affrontare la situazione con la massima sicurezza.

Cosa attira i calabroni
Calabroni in giardino

Se decidi di optare per una soluzione fai da te, segui questi piccoli passi per cercare di minimizzare il rischio di essere attaccato da questi insetti:

  • Valutazione Iniziale: Prima di procedere con qualsiasi azione, valuta la dimensione, la posizione e l’accessibilità del nido. Se il nido si trova in un’area di passaggio frequente o vicino a zone frequentate, considera di isolare temporaneamente l’area per evitare incidenti.
  • Indossare Abbigliamento Protettivo: Indossa indumenti protettivi adeguati, come una tuta completa, guanti spessi, scarpe chiuse e occhiali di protezione. Questo ridurrà il rischio di punture e lesioni.
  • Scegliere il Momento Giusto: Le vespe sono generalmente meno attive durante le prime ore del mattino o dopo il tramonto. Questi sono i momenti migliori per affrontare il nido, poiché molte vespe saranno all’interno.
  • Utilizzare un Insetticida Aerosol: Acquista un insetticida aerosol specifico per vespe presso un negozio di giardinaggio o ferramenta. Spruzza l’insetticida direttamente sulla porta d’ingresso del nido. Mantieni una distanza di sicurezza e segui attentamente le istruzioni sulla confezione.
  • Attendere e Osservare: Dopo aver applicato l’insetticida, allontanati dall’area e aspetta. Le vespe che escono dal nido verranno esposte all’insetticida e trasporteranno involontariamente il veleno all’interno, colpendo anche le altre vespe.
  • Rimozione del Nido: Dopo aver constatato che le vespe sono state colpite e che l’attività nel nido è diminuita, puoi procedere con la rimozione. Utilizza un sacchetto di plastica ben sigillato e indossando guanti, taglia il nido e inseriscilo nel sacchetto. 
  • Pulizia e Disposizione: Pulisci accuratamente l’area circostante per rimuovere eventuali tracce di insetticida o detriti. Elimina il sacchetto con il nido secondo le normative locali. Alcuni luoghi potrebbero richiedere la distruzione del nido, mentre in altri casi potresti poterlo gettare in un contenitore ermetico.
  • Monitoraggio Post-Rimozione: Dopo aver rimosso il nido, monitora l’area per un po’ di tempo per assicurarti che non ci siano vespe sopravvissute o nuovi nidi in formazione.

Ricorda che eliminare un nido di calabroni è molto rischiosi e la soluzione ideale rimane quella di affidarsi a una ditta di disinfestazione professionale.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Email
Chiama