L’ASSE TERRESTRE – DIGHE HOME CORSI

GENERALITA’
CINA, LA DIGA DELLE TRE GOLE
CONSIDERAZIONI
GENERALITA’
adiprospero.it
L’ACQUA, FONTE DI VITA

Da circa 20,000 anni l’Umano Sapiens (Quelli simili a noi attuali) ha sempre tenuto in considerazione l’acqua del Pianeta Terra in quanto senza questo elemento non potrebbe esistere in alcun modo il mondo animale e quello vegetale. Proprio per questa esistenza dell’acqua sono nate – importate (Non si sa ancora bene) e sviluppate queste forme di vita straordinarie. Se esiste materia o antimateria nel Cosmo, è certo che possano esistere altre forme di vita anche dove non esiste l’acqua ma altri elementi. L’unica domanda che possiamo porgerci è la seguente: “Altrimenti a cosa servirebbe il Cosmo intero?” Il sistema Solare con tutti i suoi Pianeti è quasi all’estrema periferia della nostra Galassia e rispetto ad essa la stessa Stella Sole si vede e non si vede.
Non parliamo poi dei suoi Pianeti dei quali la Terra scompare completamente perché molto minore di un granello di sabbia.
La nostra Galassia. Miliardi di stelle (Soli). Migliaia di anni luce per attraversarla.
La nostra mente e la nostra intelligenza non va oltre – si ferma – è non è assolutamente in grado di stabilire il concetto di “VITA” su altri mondi. Possiamo pensare…. possiamo immaginare…… ma non potremo mai stabilire con esattezza quali forme di vita possano esistere, per esempio, a 20.000 anni luce di distanza.
Noi, di questo pianeta, siamo cresciuti e sviluppati grazie all’elemento acqua e di certo non potremmo vivere e svilupparci in altri pianeti ove l’acqua e ossigeno (Atmosfera) non esistono.
Tenuto conto di quanto accennato, l’Uomo Sapiens, à andato sempre in ricerca dell’acqua e di terre ove questa abbonda. Col passare dei millenni e con la crescita incontrollata della popolazione (Più di 6 miliardi e fra non molto ancora di più) e dell’inquinamento generale il patrimonio dell’acqua è cominciato drasticamente a scarseggiare sul Pianeta. Per questo fatto sono spuntati per incanto gli speculatori privati e anche politici assetati sempre di più ricchezze.
adiprospero.it
E’ dall’antichità che l’uomo ha costruito canali, invasi, pozzi e anche le cosiddette Dighe.
Esistono da sempre Dighe artificiali (Se ne contano più di 800.000), Dighe naturali, invasi artificialì, invasi naturali all’aperto (Laghi, etc) e invasi naturali nel sottosuolo. Tutti questi tipi di contenitori acquei hanno creato talvolta – nel tempo – sia per colpa dell’uomo e sia per colpa della natura stessa ( Eventi sismici od alluvioni), disastri e centinaia di migliaia di morti. Comunque, ogni cosa su questo Pianeta ha il “PRO” ed il “CONTRO”.
adiprospero.it
Se vogliamo continuare a prolungare la vita umana e vegetale su questo pianeta dobbiamo migliorare e perfezionare i vari sistemi per la conservazione integra dell’acqua in quantità sempre maggiori per gli umani dei prossimi millenni e abbattere “totalmente” (Fra virgolette, perché è pura utopia) l’inquinamento generale del Pianeta che, alla fine, saprà pure difendersi, DISTRUGGENDOCI!
Torna su

CINA – LA DIGA DELLE TRE GOLE
adiprospero.it
Uno dei canali già navigabili.

E’ da tempo che il giornali parlano di questa grande DIGA che la CINA sta realizzando su una località denominata “TRE GOLE” . Si dice anche che questa immensa diga probabilmente la più grande del mondo con un invaso di 40 chilometri cubi d’acqua sposterà l’asse terrestre di circa 2 centimetri ai Poli favorendo la lunghezza del giorno di circa 0,6 microsecondi (Milionesimi di secondo) e modificherà in modo insignificante la forma della Terra che sarà più schiacciata ai Poli e più rotonda all’Equatore. Aggiungono anche le varie notizie che la variazione sarà simile a quella causata dal maremoto che si è verificato recentemente nel Sud Est Asiatico.
Personalmente, non ritengo che questa grande opera sia pregiudizievole per il Pianeta e per gli esseri viventi. Sono milioni di anni che il Pianeta Terra riceve continuamente spostamenti di tale o maggiore entità.
Maggiore e indispensabile attenzione invece andrebbe posta sull’inquinamento del Pianeta che produce un aumento di temperatura e di conseguenza favorisce lo scioglimento dei ghiacci ai poli.
Ben vengano le Dighe fatte a regola d’arte e a prova sismica. Loro non solo conservano acqua ma producono energia elettrica pulita in grande quantità.
Ci sono Dighe addirittura a fase riciclabile. Cioè l’acqua impiegata per la produzione di energia elettrica viene rinviata alla sommità attraverso adeguate pompe idrovore.
Alcuni dicono che le dighe sono costose e abbisognano di manutenzione. Non credo che questo possa reggere: la diga fatta come si conviene dura centinaia di anni e la manutenzione, rispetto ad altri sistemi, è trascurabile rispetto ai benefici che apporta.
Torna su

CONSIDERAZIONI

Ogni considerazione sulle dighe, sugli invasi naturali e su tutto ciò che possa conservare l’acqua integralmente pura soprattutto per quelli che verranno nei prossimi millenni non può essere, a mio parere, che oltremodo positiva.
Come già scritto le dighe oltre che a conservare l’acqua producono enormi benefici di altro tipo alla società umana ed animale. Le diversificazioni positive sono innumerevoli e tra le quali, le principali, quella di poter sopperire alle gravi crisi dell’agricoltura per mancanza di piogge e quella di poter produrre energia elettrica verde cioè assolutamente pulita.
NOVEMBRE/Dicembre 2005

Fine lezione.